06 ottobre 2007

Citrix su Mac: ICA vs. X Windows

A prima vista, questo sembra uno strano confronto: cosa avranno mai a che fare un protocollo di comunicazione per applicazioni remote, tipicamente Windows, ed un sistema grafico normalmente usato su Unix?
In realtà, ci sono alcuni punti in comune: entrambi permettono la visualizzazione di un'applicazione su un display collegato ad una macchina separata, anche se in rete, rispetto a quella su cui l'applicazione stessa gira, con la relativa gestione e reindirizzamento degli eventi dalla postazione remota, ed entrambi utilizzano protocolli molto più compatti ed efficienti delle semplici bitmap (per quanto compresse ed ottimizzate) che sono alla base di VNC. Le similitudini finiscono qui, però: Presentation Server ha tutta una serie di caratteristiche avanzate, dal supporto di diversi canali di comunicazione fino alle varie ottimizzazioni del protocollo, che non trovano un corrispondente in X Windows. Per quello che riguarda esigenze semplici, in un ambiente prevalentemente Unix è certamente più efficace utilizzare X Windows rispetto a VNC, visto che i due hanno praticamente le stesse caratteristiche, mentre in un ambiente misto VNC ha il grosso vantaggio della più ampia gamma di sistemi operativi supportati, se si può ovviamente sorvolare sulle sue altre limitazioni.
Per completezza, riporto anche che esiste una versione di Presentation Server per Unix: rispetto al solo X Windows (sistema grafico su cui ovviamente si basa), può essere utile in quei casi in cui si debbano condividere più dello schermo, mouse e tastiera, o si abbia bisogno delle ottimizzazioni per reti lente che sono una delle caratteristiche più apprezzate di ICA.

Post precedenti:
Citrix su Mac: glossario
Citrix su Mac: un po' di storia
Citrix su Mac: ICA vs. VNC (e Apple Remote Desktop)

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home